Trustpilot
PROMO 3 CANONI OMAGGIO - Peugeot 208 a partire da 239 € al mese i.e. - CLICCA QUI

Clicca quì

Cityrent

Nuove norme per la sicurezza stradale: Modifiche al codice della strada

Il Consiglio dei ministri italiano ha recentemente approvato un disegno di legge sul Codice della Strada, che introduce significative modifiche e nuove normative per migliorare la sicurezza stradale e promuovere comportamenti responsabili alla guida.

Sanzioni per l’uso del cellulare alla guida

Una delle modifiche più rilevanti riguarda le sanzioni per chi utilizza il telefono cellulare durante la guida senza l’uso di auricolari o vivavoce. Le multe per questa infrazione sono state notevolmente aumentate, passando da un intervallo di 165-660 euro a 422-1.697 euro. 

Inoltre, è prevista la sospensione della patente di guida per un periodo di 15 giorni fino a due mesi. In caso di recidiva entro un biennio, le sanzioni prevedono il pagamento di una somma che varia da 644 a 2.588 euro, oltre a una decurtazione dei punti dalla patente: otto punti in caso di prima violazione e dieci punti in caso di seconda violazione.

Regolamentazione degli Autovelox

Con l’obiettivo di regolamentare l’utilizzo degli autovelox e impedire il loro posizionamento strategico per fini di lucro, il disegno di legge introduce restrizioni sulle specifiche tecniche di questi dispositivi e sul loro posizionamento. Questo garantisce che gli autovelox siano utilizzati principalmente per il controllo della velocità e la sicurezza stradale, invece di essere impiegati per fini di lucro.

Guida in stato di ebbrezza

Per quanto riguarda la guida in stato di ebbrezza, il nuovo codice prevede sanzioni più severe. Coloro che vengono fermati alla guida con un tasso alcolemico superiore alla norma affrontano la sospensione della patente fino a tre anni

Inoltre, se una persona è stata già condannata in passato per guida in stato di ebbrezza e viene nuovamente fermata con un tasso alcolemico tra 0,5 e 1,5 grammi per decilitro di sangue, dovrà rispettare uno zero assoluto come limite alcolemico e sarà tenuta a sottoporsi a una nuova visita medica per rinnovare la patente. Le pene per la guida in stato di ebbrezza sono aumentate di un terzo per chi è recidivo.

L’Alcolock come misura preventiva

Per chi è stato già condannato per guida in stato di ebbrezza, il disegno di legge introduce l’obbligo di installare un dispositivo chiamato “Alcolock” sulla propria auto, a proprie spese. Questo dispositivo impedisce l’avvio del motore se il tasso alcolemico del guidatore è superiore allo zero.

Maggiori sanzioni per superamento dei limiti di velocità

Il disegno di legge prevede anche sanzioni più pesanti per chi supera i limiti di velocità. Le multe per eccesso di velocità possono raggiungere i 1.084 euro, con sospensione della patente da 15 a 30 giorni per chi supera i limiti due volte in un anno.

Norme per i neopatentati

Per i neopatentati, le regole rimarranno sostanzialmente le stesse per i primi tre anni di guida, con un limite di velocità di 100 chilometri all’ora in autostrada e 90 chilometri all’ora sulle principali strade extraurbane. Tuttavia, sono state introdotte ulteriori misure relative alla guida in stato di ebbrezza e alle auto ad alte prestazioni.

Divieto assoluto di guida per giovani e alcolici

I giovani neopatentati ed i conducenti di età inferiore ai 21 anni sono soggetti a un divieto assoluto di guida dopo aver consumato alcolici, indipendentemente dalla quantità bevuta. Questo divieto non è legato al superamento delle soglie di alcolemia fissate per gli altri conducenti.

Restrizioni per auto ad alte prestazioni

I giovani neopatentati non possono guidare auto ad alte prestazioni per i primi tre anni. In particolare, non sono autorizzati a guidare veicoli con una potenza specifica superiore a 55 kW per tonnellata o veicoli per il trasporto di oltre otto persone con una potenza massima di 70 kW.

Regole per auto elettriche e Ibride Plug-In

Per quanto riguarda le auto elettriche o ibride plug-in, i neopatentati non possono guidare veicoli con una potenza specifica superiore a 65 kW per tonnellata, che include il peso della batteria. Tuttavia, sono previste deroghe per il trasporto di persone disabili.

Programma di educazione ai giovani

Inoltre, il disegno di legge prevede un programma di educazione stradale per i giovani, che include un bonus di due punti sulla patente per coloro che frequentano corsi sulla sicurezza stradale a scuola.

Nuove regole per i monopattini

Il nuovo codice della Strada prevede anche regole più stringenti per i monopattini privati, che dovranno avere un codice identificativo e un’assicurazione. Gli utenti dei monopattini dovranno indossare il casco, e sono previste sanzioni per la sosta selvaggia. Inoltre, si stanno valutando regolamenti per ampliare la rete di piste ciclabili.

Maggiori sanzioni per parcheggi vietati

Infine, la legge prevede sanzioni pecuniarie più elevate per le soste non autorizzate nelle corsie riservate al trasporto pubblico locale, compresi i posti riservati ai disabili. Le sanzioni per questa infrazione varieranno a seconda del tipo di veicolo e del luogo della violazione.

In sintesi, il nuovo disegno di legge mira a promuovere una guida responsabile, migliorare la sicurezza stradale e prevenire comportamenti pericolosi alla guida attraverso un sistema di sanzioni più rigorose e misure preventive come l’Alcolock. 

Le norme riguardano anche la regolamentazione degli autovelox e introducono regole più stringenti per i neopatentati e i giovani conducenti.

La nostra Assistenza

Sempre al tuo servizio

  • Esperienza
  • Professionalità
  • Trasparenza
  • Chiarezza
  • Puntualità